Educinema

eduproject4Obiettivi
Il progetto ha come obiettivo l’introduzione alle nuove forme del linguaggio audiovisivo contemporaneo (cinema, tv, video, internet, mobile device) attraverso la conoscenza e l’analisi dei suoi elementi costitutivi e delle sue strategie estetico-comunicative. Il corso si avvale di una modalità didattica che unisce la lezione frontale a un’esperienza laboratoriale di produzione audiovisiva assistita. In questo modo il corso vuole:

  1. riflettere sul regime caratteristico del linguaggio audiovisivo contemporaneo, al fine di fornire una fruizione critica e consapevole nei confronti dell’immagine e dei testi audiovisivi più recenti;
  2. sviluppare potenzialità comunicative, creative e abilità cognitive nuove;
  3. far conoscere e utilizzare gli strumenti principali per la realizzazione di un prodotto audiovisivo.

Articolazione del corso Educinema
Il corso prevede 20 incontri di 2 ore ciascuno
La prima parte (10 incontri per 20 ore) è dedicata alla presentazione organica e graduale dei principali elementi costitutivi del linguaggio cinematografico e audiovisivo, dei suoi rapporti e differenze con le altre forme artistiche ed espressive e sulla definizione delle sue principali forme caratteristiche con particolare rilievo verso i nuovi e multipli dispositivi audiovisivi attraverso i quali è possibile guardare e “scrivere” il mondo (televisori, monitor, fotocamere, personal computer, videofonini, iPad, maxischermi).
La seconda parte (10 incontri per 20 ore) consiste in un laboratorio di produzione audiovisiva assistita che punta a coinvolgere gli alunni in tutte le fasi del processo realizzativo di un audiovisivo, dall’ideazione di un soggetto alla stesura della sceneggiatura, dalle riprese al montaggio, alla post-produzione.

Schema sintetico del corso

1) STORIA, TEORIA E CRITICA DEI LINGUAGGI AUDIOVISIVI  (10 incontri di 2 h)

  • Didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo
  1. L’immagine in movimento
  2. L’inquadratura
  3. Il montaggio
  4. Il suono
  • Forme dell’audiovisivo contemporaneo
  1. Teorie e tecniche. Vecchi e nuovi media: Fotografia, Cinema, Tv, Video, Internet
  2. Nuovi autori e nuovi spettatori. L’«user generated content» e gli individual media
  3. Sguardi di rete. Siti web, social network, archivi on-line
  4. Vedere i suoni. Music video, visual e VJ’ing
  5. Autoritratti. Webcam e videofonini

2) LABORATORIO DI PRODUZIONE AUDIOVISIVA ASSISTITA (10 incontri di 2 h)

  • Scrittura creativa per immagini
  1. Soggetto e Trattamento
  2. Storyboard e Racconto fotografico
  3. Sceneggiatura
  • Riprese
  1. Organizzazione dei gruppi di lavoro e assegnazione dei ruoli
  2. L’esperienza del set
  • Editing
  1. Visione del girato e articolazione delle sequenze
  2. Montaggio e post-produzione

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS